LA STANZA DI ILARIO MANTELLINI - I RACCONTI DELL'ALTRA PARTE - Introduzione
LA STANZA  di  ILARIO MANTELLINI
  

Ilario Mantellini
   

I racconti dell’altra parte

di Ilario Soglia

 

Copertina

 

… ridete e cantate pure, scimuniti, ma questa è una peste.
Cento volte maledetti coloro che l’hanno voluta.
Per colpa loro il sangue segnerà la porta di tutte le case.



Storia di adolescenti, di giovani, di uomini schierati con la “parte fascista” durante il conflitto civile e di bambini, vittime incolpevoli di qualcosa di mostruoso a loro del tutto estraneo.
Storie di chi, nella tragedia della guerra, quando tutte le convenzioni del vivere civile sono annientate, ancora lotta per non smarrire la sua umanità, per non regredire allo stato bestiale.
Ma non solo.
Questa raccolta di racconti ci presenta anche vicende quotidiane di gente comune a confronto con la neonata democrazia, e una carrellata di ricordi ravvivati da sentimenti non sopiti. Con un tono che tocca, di volta in volta, il lirico, il drammatico e il burlesco, l’autore ci getta a capofitto in una realtà quasi del tutto dimenticata dalle nuove generazioni, eppure ancora minacciosamente dietro l’angolo.

ILARIO SOGLIA (pseudonimo di Ilario Mantellini) è nato a Portico di Romagna nel 1931 e attualmente risiede a Forlì. Laureato in materie letterarie presso la Facoltà di Magistero dell’Università di Firenze, ha lavorato nella scuola, prima come docente, successivamente come preside degli istituti medi di secondo grado. Questa è la sua prima pubblicazione.



Homepage Ernandes vai su Indice Mantellini