Le poesie  di Gianni Bonincontro

Gianni Bonincontro

Mia dolce Aziza

 

...vorrei vederti danzare solo per me
come un fuoco di spiaggia
vorrei spogliarti delle tue vergogne
per farti sciogliere nell'inibizione
di una passione senza limiti
osservare i tuoi seni prepotenti
seguire il movimento dei tuoi fianchi
sfiorare le tue gambe di statua e
baciare i tuoi piedi selvaggi
per farti urlare come il vento del deserto.
Vorrei farti cadere
nell'irrazionalita' del peccato
per il piacere di non vederti chiedere perdono
vorrei addormentarmi al tuo fianco
per risvegliarmi con il tuo profumo arabo
di donna innamorata addosso.
Vorrei amarti mille volte mia dolce Aziza
per convincermi che la felicitÓ
dura piu' di un attimo.