La stanza di Antimo Flagiello

Antimo Flagiello

Breve biografia

di   Antimo Flagiello

MI chiamo Antimo Flagiello sono nato a Tripoli nel Novembre 1950 in via Cavour n.31,  poi sciara Ibd Zaidun, la famosa via che portava al famoso cancello verde delle scuole dei Fratelli Cristiani. I miei fratelli  Domenico, Giuseppe, mia sorella Cristina,   I miei genitori, mamma Giovanna Vetrano, mio padre Antimo Flagiello, purtroppo da me non conosciuto perchŔ  volato in cielo 4 mesi prima che io nascessi....e per questo che porto il suo nome...

Quando lui se ne and˛, i miei fratelli avevano 10 anni, 9 anni e mia sorella 17 mesi, penso sicuramente che quella Santa donna di mia madre oggi goda di un posto meritato in PARADISO.... UNITA alla mia seconda MADRE mia nonna GILIBERTO SEBASTIANA da noi tutti chiamata nonna STELLA.  Questo mio scritto e per continuare quello che giorni orsono avevo iniziato. .Mi sembra giusto lasciare una testimonianza del vissuto in quella terra che ci ha dato i natali e non solo.... Penso che ognuno di noi ha la sua storia da raccontare, ed Ŕ bene farlo per i nostri figli, nipoti, amici, nemici,????

IN QUELLA TERRA D AFRICA ....... QUANTE VICESSITUDINI...... Correva l'anno 1962, il pomeriggio dopo la scuola andavo a bottega da idraulico....  e l'anno successivo in pianta stabile appena terminato la scuola. I miei fratelli giÓ  lavoravano da tempo, la ditta dove lavoravo: non era grande, ma in quel periodo certo non mancava il lavoro anzi......  ve ne era a BIZZEF......ricordate questo detto???? Ricordo che insieme al mio Maestro ANTONIO, abbiamo girato in lungo e in largo i vari villaggi della LIBIA. Antonio capiva poco la lingua del luogo, mentre io ragazzo di strada mi difendevo abbastanza,  tantŔ che mi chiamavano.... uld LIBYA......ragazzo libico...... 

In vari villaggi dove siamo stati x  lavori venivamo invitati  immancabilmente dal capo cabila a pranzare in tenda  insieme. devo dire che noi non eravamo cosi ospitali. IL mio maestro si raccomandava : digli per favore  per me senza FELFEL.... Un giorno un anziano ci disse: a proposito di felfel........A RUDBALEK ADACA HALLAS DUGAN MARTEN...STAI ATTENTO IL FELFEL PAGA DOGANA DUE VOLTE , aggiungo una volta quando entra una quando esce,  FAMET!!!  E qui risate  che si possono immaginare.......

 

Antimo Flagiello